Villaggi Turistici in provincia di Oristano

LE SPIAGGE PIU' BELLE DELLA PROVINCIA

Zone impervie si alternano a spiagge bianche, in un tratto di costa non invaso dal turismo di massa ma splendido. Siamo nel centro della costa occidentale sarda: ecco le spiagge più belle dell'oristanese!

  • Is Aruta
    Sicuramente la più conosciuta, la sua unicità sta nella composizione della sabbia, formata da piccoli granelli di quarzo dai mille colori.
    Amata dai surfisti e dagli appassionati di snorkeling.
  • Is Arenas
    Sei chilometri di Arenile orlato da enormi dune di sabbia, con alle spalle una fresca e rigogliosa pineta. L'acqua molto bassa è ideale per le famiglie, e la temperatura è temperata, molto gradevole. Ideale anche per i surfisti.
  • S'Archittu
    Fondale roccioso per uno dei luoghi più affascinanti dell'isola. La baia, che si trova nel comune di Cuglieri, è riparata da un grande arco naturale (da qui il nome) che la ripara dai forti venti. La zona è ricca di locali e ristoranti vista mare, ideale quindi sia di giorno per un bagno che la sera per passeggiate e divertimento..
  • Mari Ermi
    Nel comune di Cabras, qui la spiaggia è bianchissima per via del quarzo bianco che compone anche il fondale. Un vero gioiello, grazie anche alle zone circostanti con dune e alta vegetazione.
    Ideale per famiglie e surfisti.
  • Compoltitu
    Ancora una spiaggia bianca, a pochi km da Bosa, una piccola ma deliziosa spiaggia incorniciata ai suoi lati da due promontori che la accompagnano e la abbracciano fino al mare.
    Non facilissima da raggiungere, ma ne vale la pena. Le scogliere di calcare sono levigate e in alcuni tratti diventano dei trampolini naturali.
COSA VEDERE IN PROVINCIA DI ORISTANO

Spiagge e Scogliere, senza dubbio, ma anche zone archeologiche, terme e borghi incantevoli!
Ecco cosa vedere assolutamente in provincia di Oristano!

  • Tharros
    Un antico insediamento dell'VIII sec A.C., nel territorio di Cabras, è un'area archeologica importante, che racconta le origini proprio di Oristano.
  • Nuraghe Losa
    Dici Sardegna, leggi, oltre che spiagge, Nuraghi. Quello di Losa è imponente, con all'interno ancora capanne e nei dintorni una tomba di giganti. Si fanno visite anche notturne, molto suggestive.
  • Terme di Fordongianos
    Anche questo è un sito archeologico con un complesso termale, dove ancora oggi sgorgano acque calde con temperature fino ai 54 gradi. Vi sono sia spazi liberi, gestiti da una coperativa, sia un Grand Hotel.
  • Bosa
    Uno dei borghi più belli d'Italia, attraversato dal fiume Temo. Il centro è ricco di monumenti, come il Duomo e il Castello dei Malaspina. Bellissimo anche il lungofiume, eccezionale la sua gastronomia.
  • San Salvatore di Sinis
    Il Vecchio West sbarca in Sardegna, nel Villaggio San Salvatore. Spesso usato come se per girare film western, si anima praticamente solo in occasione della festa di Cristo Salvatore tra Agosto e Settembre.
COME ARRIVARE
  • In Aereo
    Gli aeroporto di riferimento sono quelli di Cagliari Elmas, che dista circa 120 km, quello di Olbia Costa Smeralda (150 km) e quello di Alghero, il più vicino, distante poco più di 100 km.
  • In Nave e Autobus
    I collegamenti portuali di riferimento sono quelli di Olbia, nel Golfo Aranci e a Porto Torres, Arbatax e Cagliari.
    In autobus i collegamenti principali sono dalle città di Cagliari, Sassari, Olbia e Nuoro.
  • In Treno
    Treni regolari partono da Cagliari più volte al giorno, ma anche da Sassari, Olbia e altri centri minori.
    Ben collegata anche la stazione di Oristano con l'aeroporto di Cagliari.